Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Pedavena

Provincia di Belluno


Contenuto

News

Errore caricamento immagine.

IL RITORNO DEI SAFAR MAZI' A PEDAVENA CON IL NUOVO CONCERTO "THALASSA"


Venerdì 10 agosto ore 21 a Pedavena nel Piazzale antistante Centro Visitatori del PNDB (in sala Guarnieri in caso di maltempo)

Il loro esordio nel Bellunese (a Sedico e Pedavena) due anni fa è stato segnato da un grande successo. Ora ritornano nelle stesse località – mercoledì 8 agosto ore 20.45 a Sedico in Villa Pat (in caso di maltempo alla Casa della Dottrina) e venerdì 10 agosto ore 21 a Pedavena nel Piazzale antistante il Centro Visitatori (Sala Guarnieri in caso di pioggia) con il loro ultimo spettacolo “Thalassa (mare, in greco). Sono i Safar Mazì (“Safar” in Farsi, la lingua iraniana, significa Viaggio e Mazì in greco significa insieme): un nome emblematico per un Ensemble multietnica di musica folk, che mescola sonorità occidentali, con melodie e ritmi del Mediterraneo e del medio-Oriente. Costituitasi nel 2014, sotto gli auspici della Festa “Ritmi e Danze dal Mondo” di Giavera del Montello, la compagine musicale è composta da una serie di strumentisti quanto mai variegata, per provenienza e cultura, ognuno con strumenti rigorosamente tradizionali: Fuad Ahmadvand (Iran) al santur e daf; Paolo Forte (friulano, ma di sangue siciliano) alla fisarmonica; Mohammed Neffaa (Marocco) al darbouka, riq, daf e voce; Renato Tapino (già fondatore e “anima” dei Barbapedana, pugliese trapiantato da una vita nel Trevigiano) al clarinetto, fiati e voce; Claudiu Alexandru Riza (Romania) al cajon. Dall’intreccio di queste diverse esperienze musicali, e non solo, è nato un insieme di suoni e melodie perfettamente armonizzato, un vero caleidoscopio di colori e suggestioni, che costituisce, di per sé un piccolo modello di integrazione tra le diverse sponde del Mediterraneo: il “mare Nostrum” che fu culla di civiltà, ma anche bacino di partenza di viaggi antichi e migrazioni recenti.

In questi quattro anni i Safar Mazì ne hanno compiuta di strada – è il caso di dirlo – girando tutt’Italia (dal Veneto e Friuli, al Trentino, Lombardia, Emilia Romagna, scendendo per due tournée estive in Abbruzzo e Puglia, partecipando anche per due edizioni ad un festival in Grecia nell’isola di Eubea. Proprio in Grecia hanno inciso, in collaborazione al trio Kaixides di Atene, il loro secondo CD, “Thalassa”, che dà il nome al nuovo concerto. Come nel precedente “Safar”, anche questo CD alterna brani vivaci e molto ritmati ad altri più riflessivi e melanconici, come appunto il canto finale, che denomina l’album, “Thalassa”, di antiche origini cretesi, che esprime il dolore di tutte le madri del mondo nel veder partire i propri figli verso un destino ignoto e pericoloso. Un messaggio tornato oggi - inutile dirlo - di drammatica attualità, per chi si sente di condividerlo…

Il concerto di Sedico rientra nella Rassegna Estiva “Alice nelle Città” promossa dal Comune e dalla Biblioteca; quello di Pedavena nella Rassegna “Lanciamo un sasso nello stagno”, organizzato in collaborazione dal Comune di Pedavena e dalla locale Biblioteca con il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e la Pro Loco di Pedavena. Entrambi i concerti sono ad ingresso libero.

Allegati Notizia

Data ultimo aggiornamento: 02/08/2018
Via Roma, 11
P.Iva 00161370259
pedavena@feltrino.bl.it PEC: segreteria.pedavena.bl@pecveneto.it